dai giornali

SIAMO AD UNA SVOLTA: POSSIAMO RISCRIVERE LA RIFORMA 2012 – VIDEO

Sintesi della tavola rotonda “Inarcassa e la sostenibilità sociale del sistema contributivo. Riformare la Riforma del 2012: un obiettivo possibile?” del 26 gennaio 2015 Video dell’intera diretta dell’evento disponibile a questo indirizzo: VIDEO Ormai un dato è certo: questa riforma del 2012 è da rivedere profondamente. La relazione del prof. Angrisani ha messo in evidenza le forti criticità di Inarcassa e come le azioni attuate con la riforma per essere efficaci devono essere applicate ad un sistema stabile definito “steady state” in cui il rapporto iscritti pensionati è stabile. Diversamente in Inarcassa abbiamo un’enorme onda […]

INGENIO: INARCASSA: a chi affidare la BARRA del nostro FUTURO

Siamo entrati nella fase organizzativa delle elezioni dei delegati di INARCASSA e quindi del prossimo Consiglio di Amministrazione e quindi di chi gestirà la nostra previdenza nei prossimi anni. Le “voci” ci dicono che il Comitato dei Delegati (circa 220 pp) ha di recente votato delle modifiche statutarie che riguardano le modalità di rinnovo dei nuovi “amministratori” e che sia stato approvato un punto con cui il requisito di non potersi ricandidare per chi ha già due mandati alle spalle non sia retrattivo, che consentirebbe quindi all’attuale Consiglio di ripresentarsi in toto, e così alla presidenza, […]

Lettera aperta dell’ing. Marcello Conti, delegato Inarcassa di Udine ex Presidente di Inarcassa

Gentile Presidente Muratorio, essendo prossima la conclusione di questo quinquennio, desidero puntualizzare alcuni aspetti della gestione che il Consiglio di Amministrazione da Te guidato ha svolto, con innegabili danni portati a Inarcassa ed ai suoi Associati, augurandomi che simili fatti non abbiano a ripetersi in futuro. Per la verità quando ho lasciato la presidenza di Inarcassa sostenendo la Tua candidatura non pensavo che l’evoluzione, la cosiddetta “svolta” come definita nell’opuscolo celebrativo dei cinquant’anni, sarebbe stata tanto deleteria. Una serie di fatti ha minato alla base un’attesa crescita del nostro Ente Previdenziale nell’interesse degli Associati. “In […]

INGEGNERI.INFO: Inarcassa e gli investimenti in societa’ non quotate: la denuncia di Inarsind

L’indagine del sindacato degli architetti e degli ingegneri liberi professionisti su come e’ stato utilizzato il patrimonio della cassa negli ultimi anni. Riceviamo e pubblichiamo un’inchiesta realizzata da Inarsind, sindacato degli architetti e degli ingegneri liberi professionisti, firmata dal presidente Salvo Garofalo. L’inchiesta punta a rilevare come sia stato utilizzato il patrimonio di Inarcassa negli ultimi anni, in vista dell’asset allocation, sostenendo che ci siano elementi di scarsa trasparenza e persino episodi di conflitti di interesse.   “A giorni il Comitato dei delegati di Inarcassa, la cassa di previdenza degli ingegneri ed architetti, sarà chiamato a deliberare l’asset allocation per […]

L’ATTACCO DI INARSIND AD INARCASSA: TUTTO QUELLO CHE ABBIAMO DENUNCIATO IN QUESTI MESI IN UNA LETTERA ALLA MURATORIO

A giorni il Comitato dei Delegati di Inarcassa, la cassa di previdenza degli ingegneri ed architetti, sarà chiamato a deliberare l’asset allocation per il 2015 proposta dal Cda. Come sindacato ci siamo occupati dei problemi di sostenibilità ma mai direttamente della gestione del patrimonio della nostra cassa ritenuta da sempre in mani sicure. Purtroppo la lunga crisi economica, l’aumento dei contributi, il passaggio dal retributivo al contributivo, la riduzione attesa delle pensioni, la sofferenza ormai cronica dei liberi professionisti tecnici e la eccessiva “creatività” dimostrata negli ultima anni dal CdA dell’Ente ci impongono una maggiore […]

Inarcassa e gli investimenti in società non quotate. Ovvero Arpinge, Parching, Inarcheck, Fondazione, Community e Campus Biomedico

A giorni il Comitato dei Delegati di Inarcassa, la cassa di previdenza degli ingegneri ed architetti, sarà chiamato a deliberare  l’asset allocation per il 2015 proposta  dal Cda. Come sindacato ci siamo occupati dei problemi di sostenibilità ma mai direttamente  della gestione del patrimonio della nostra cassa ritenuta da sempre in mani sicure. Purtroppo la lunga crisi economica, l’aumento dei contributi, il passaggio dal retributivo al contributivo, la riduzione attesa delle pensioni, la sofferenza ormai cronica dei liberi professionisti tecnici e la eccessiva “creatività”  dimostrata negli ultima anni dal CdA dell’Ente  ci impongono una maggiore […]

INGEGNERI.INFO: Inarcassa: quale futuro per ingegneri e architetti?

Mentre in molti hanno problemi a mettersi in contatto con l’ente (che ha cambiato il call center), un quadro impietoso emerge dall’ultima indagine pubblicata Da Inarcassa arrivano notizie complessivamente non buone per gli architetti e gli ingegneri iscritti. A cavallo di due importanti scadenze previdenziali, i pagamenti delle rate dei contributi minimi fissate come tutti gli anni il 30 giugno e il 30 settembre (per chi non ha deciso di rateizzare i pagamenti, novità introdotta quest’anno tra le misure “anticrisi”), e con un settore che ogni anno sembra sprofondare sempre di più nel baratro. Inarcassa […]

LAVORIPUBBLICI.IT: Inarcassa e Insostenibilità economica: il sistema è in crisi

Che il problema Inarcassa non si fosse risolto era abbastanza evidente a tutti e che il periodo di luglio sarebbe stato molto “caldo” dal punto di vista pensionistico lo era probabilmente ancor di più. Ricordiamo, infatti, che il 31 maggio è scaduto il termine per architetti e ingegneri per richiedere la deroga al contributo minimo soggettivo e che il 30 giugno 2014 è la data oltre la quale non poteva più essere annullata la richiesta di deroga dei contributi minimi. A partire dal mese di luglio sono, quindi, cominciate a partire le prime “letterine” da […]

EDILPORTALE: InarSind chiede di versare i contributi Inarcassa tramite F24

‘In questo modo ingegneri e architetti potranno compensare contributi e crediti Irpef e Iva’   15/07/2014 – Rivedere con urgenza i criteri per il versamento dei contributi ad Inarcassa e non prestare i soldi all’erario, come accade ancora oggi, senza garanzie per il creditore. Sono le richieste di InarSind, il sindacato degli Ingegneri e degli Architetti liberi professionisti, ad Inarcassa, la cassa di previdenza di riferimento. “La crisi che sta attraversando il settore è molto pesante, come ha rilevato la stessa Cassa di Previdenza rendendo noti i dati del 2012: il 33,2% degli iscritti ha […]

EDILTECNO: Architetti e Ingegneri, non avere debiti verso Inarcassa SAREBBE possibile

Architetti e Ingegneri, il Decreto del 10 gennaio 2014 vi agevolerebbe come iscritti a Inarcassa e permetterebbe di compensare il credito d’imposta con i debiti previdenziali. Esisterebbe quindi un modo che ci permetterebbe di non indebitarci con Inarcassa ma non è ancora stato approvato dalla Cassa di previdenza: Inarcassa non ha proferito parola a riguardo. Di conseguenza, Federarchitetti è scattata chiedendo una reazione pro Decreto 10 gennaio 2014 dei Ministeri del Lavoro e delle Finanza, che, appunto, consente a tutti gli Enti previdenziali dei liberi professionisti (Inarcassa compreso) di agevolare gli iscritti per compensare i […]

INARSIND BARI intervista i delegati provinciali INARCASSA

Gentili iscritti, la congiuntura economica che ormai attanaglia il paese e la nostra professione, il persistere di un atteggiamento politico rivolto ormai solo ad aumentare “gabelle” ed oneri verso le professioni libere, con richieste continue di trasparenza, tagli alla spesa pubblica e al welfare, la recente riforma delle professioni di ingegnere ed architetto unitamente alla nuova riforma di Inarcassa, ha indotto Inarsind Bari a porre la sua attenzione sui diversi aspetti succitati. Sensibile anche alle numerose richieste pervenute in questo senso dai colleghi, il Direttivo Inarsind Bari ha scelto di interessarsi dapprima ad Inarcassa ed […]

IVA SEI PARTITA: Inarcassa – workshop comparativo sulle casse previdenziali_Tutta colpa della Forner

Tutta colpa della Fornaia Fornero! Il 25 Giugno alle 17.00 si è tenuto a Roma, al Crown Plaza Hotel, il workshop promosso da Inarcassa a cui erano invitati tutti gli Ordini provinciali di Architetti ed Ingegneri per spiegare loro, attraverso una comparazione con le altre casse previdenziali, i risultati della riforma della nostra cassa previdenziale. Assieme al gruppo Inarcassa Insostenibile abbiamo deciso di partecipare per sensibilizzare gli intervenuti (Ordini Professionali e Delegati Inarcassa) su temi che interessano moltissimi iscritti. Il nostro volantino che gironzolava tra le postazioni ha suscitato sorpresa, stizza, compiacenza (“so…ragazzi”), interesse e qualche battuta di […]

MAGAZINE DF: Inarcassa, pensioni e Groupon: architetti e ingegneri in crisi

Qualche giorno fa, mi sono ritrovata con degli amici architetti e ingegneri. Parlando del più e del meno, il discorso è caduto su un argomento caldo: le pensioni. E tra una chiacchiera e l’altra mi sono resa conto che quel mito dell’architetto e dell’ingegnere benestante non corrisponde più alla realtà. E che anche loro se la passano abbastanza male, come tutti. Il periodo non è certo idilliaco, oramai da anni. Quando i soldi non girano più, per via della crisi, il primo settore che si ferma è quello dell’edilizia. E’ stato così per la Spagna […]

LA REPUBBLICA: Casse di previdenza è arrivata l’ora delle sgr

LO SCENARIO EMERSO DALL’INCHIESTA SOPAF HA ACCESO IL RIFLETTORI SUGLI ISTITUTI DI PREVIDENZIALI DEI PROFESSIONISTI E MOSTRATO LE CREPE DEL SISTEMA. PIÙ PALETTI AGLI INVESTIMENTI La grande truffa ai danni di ragionieri, medici e giornalisti, l’arresto dei fratelli Magnoni, i paradisi fiscali, le ingarbugliate compravendite delle quote Fip (il fondo di investimento in immobili pubblici). Il presunto scenario emerso dall’inchiesta Sopaf ha acceso il riflettori sulle casse previdenziali dei professionisti e mostrato le crepe del sistema. A differenza dei fondi, questi enti non hanno l’obbligo di indire un bando per affidare l’amministrazione delle proprie risorse […]

SOLE24ORE «Trasparenza? Voglio sul web i verbali e le delibere»

«Verbali dei consigli d’amministrazione e dei collegi sindacali, delibere, piani di investimento: tutti i documenti devono essere inseriti sul web. C’è bisogno di massima trasparenza nel mondo delle Casse previdenziali. Di questo sono pienamente convinto e chiederò a tutti gli enti di muoversi in tal senso». A parlare è Lello Di Gioia, presidente della Commissione bicamerale di vigilanza sugli enti di previdenza che ha convocato in audizione mercoledì scorso due (giornalisti e ragionieri) delle tre Casse truffate dalla Sopaf dei fratelli Magnoni. Un raggiro quantificato dagli inquirenti milanesi in 79 milioni. Quali sono i provvedimenti […]