CND 28 Aprile LIVE: meccanismo sanzionatorio

È comunicazione del Presidente Santoro all’Assemblea dei delegati, che la riforma del sistema sanzionatorio proposta da Inarcassa, così come votata e approvata dal comitato nazionale dei delegati, sia stata bocciata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La notizia è negativa!

Negli scorsi CND, i delegati a grande maggioranza sono voluti venire incontro a tutti gli iscritti che in questi anni hanno lamentato l’eccessivo peso del regime sanzionatorio, dato l’effetto della crisi economica e del forte calo dei redditi degli iscritti ad Inarcassa.

Con la notizia odierna ci informano che il Ministero prende atto di un depotenziamento dell’impianto sanzionatorio, ma è preoccupato che questo depotenziamento possa incentivare la dilazione dei pagamenti dei contributi con conseguenze negative per i saldi di finanza pubblica.

Il Comitato dei Delegati e il Consiglio di Amministrazione vogliono però insistere sulla modifica del regime sanzionatorio e procedere  per la strada intrapresa.

InarcassaInsostenibile