ININ aderisce alla manifestazione InterProfessionale del 13 Maggio

INARCASSA INSOSTENIBILE ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE INTERPROFESSIONALE DEL 13 MAGGIO PROSSIMO A ROMA.

 

Il 13 Maggio prossimo i professionisti di tutta Italia sfileranno in corteo da Piazza della Repubblica a piazza San Giovanni a Roma per fare ascoltare la loro voce.

Architetti e Ingegneri, insieme a tutti gli altri professionisti italiani, manifesteranno per affermare il diritto di vedersi riconosciuta una dignità professionale messa in discussione dalla mancanza di una adeguata normativa di riferimento, che ha trasformato i Professionisti in una delle categorie di lavoratori più deboli del sistema sociale Italiano.

I lavoratori “della conoscenza” sono oggi i più precari e i meno tutelati dal sistema lavorativo Italiano. Oltre ad una progressiva caduta verso il basso dei redditi delle nostre categorie, si assiste parallelamente alla totale assenza di un riconoscimento del proprio ruolo sociale e ad una totale mancanza di tutela della nostra identità professionale, frutto di qualificati anni di studio, di una formazione continua, nonché di responsabilità penali e civili.

Mancanza di equità fiscale e previdenziale, welfare minimo, assenza di certezza dei pagamenti, sono solo alcuni degli aspetti che rendono sempre più difficile proseguire in una professione priva delle più elementari e basilari tutele.

Il recente DDL del lavoro autonomo, ancora in fase di approvazione, è carente proprio in quella parte in cui ai professionisti e ai committenti servono maggiori norme di riferimento. E’ necessario un processo di riforma e modernizzazione delle regole professionali specifiche.

Bisogna trovare ora una coesione di categoria, non per affermare singoli principi corporativistici, ma per far emergere una realtà lavorativa comune alle diverse categorie professionali.

E’ necessario ripristinare un sistema virtuoso, in cui venga riconosciuta al Professionista la possibilità di operare in un mercato che rispetti il decoro e la dignità della professione, così come sancito dal codice civile, e alla committenza norme che garantiscano la qualità delle prestazioni professionali, a tutela del bene individuale e del bene pubblico

Tutti i dettagli su  http://www.noiprofessionisti.org/